Relatori

Remo Bodei

È professore emerito di Filosofia all’Università di Pisa, dopo aver insegnato alla Scuola Normale Superiore e alla University of California, Los Angeles. Tra i massimi esperti delle filosofie dell’idealismo classico tedesco e dell’età romantica, si è occupato di estetica, del pensiero utopico, di forme della temporalità, di memoria e di identità, nel mondo moderno. Per il suo lavoro ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Tra i più recenti, il premio Dessì nel 2017, il premio letterario Giuseppe Giusti nel 2011 e il premio Napoli nel 2007. I suoi libri sono stati tradotti in diverse lingue. Tra le sue pubblicazioni più recenti ricordiamo: Le logiche del delirio. Ragione, affetti, follia, Laterza (2018); Le virtù cardinali. Prudenza, Temperanza, Fortezza, Giustizia, scritto con G. Giorello, M. Marzano e S. Veca, Laterza (2017); La vita delle cose, Laterza (2016); Limite, Il Mulino (2016); Scomposizioni. Forme dell’individuo moderno, Il Mulino (2016); La filosofia nel Novecento (e oltre), Feltrinelli (2015); La civetta e la talpa, Il Mulino (2014); Generazioni. Età della vita, età delle cose, Laterza (2014).

Eventi

02 11:00

Quando il logos si fa macchina

introduce Eliana Di Caro Cosa succede alla coscienza degli individui quando facoltà umane essenziali come l’intelligenza e la decisione si trasferiscono alle macchine?