Relatori

Roberto Cingolani

È un fisico italiano, Direttore Scientifico dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova dal dicembre 2005. Dal 2000 al 2005 ha insegnato fisica generale presso la Facoltà d'Ingegneria dell'Università del Salento e nel 2001 ha fondato il National Nanotechnology Laboratory (NNL) dell’INFM a Lecce e ne è diventato direttore. Fra il 1997 e il 2000 è stato Visiting Professor presso l'Università di Tokyo e la Virginia Commonwealth University (USA). Dal 1991 al 1999 è stato prima ricercatore e poi professore associato di Fisica generale presso l'Università del Salento (ex Università di Lecce). Dal 1989 al 1991 ha lavorato presso il Max Planck Institut di Stoccarda, sotto la direzione del premio Nobel per la fisica professor Klaus von Klitzing. Dal 2001 è membro di diversi consigli della Commissione Europea, nell’ambito del Sesto e Settimo Programma Quadro nel campo delle nanotecnologie, nuovi materiali e nuovi sistemi di produzione. È membro del Consiglio della Presidenza del Comitato Nazionale per la Biosicurezza, Le Biotecnologie e le Scienze della Vita (CNBBSV). Ha 48 famiglie di brevetti al suo attivo, ed è autore o co-autore di circa 750 pubblicazioni su riviste internazionali. I libri divulgativi che ha scritto sono: Umani e umanoidi, con G. Metta, Il Mulino (2015); Il mondo è piccolo come un’arancia, il Saggiatore (2014).

Eventi

01 15:00

Intervista a un robot

coordina Massimo Mazzalai Cosa sa fare e può fare un robot? In che modo sostituisce o è complementare al lavoro umano? Ne discutono il direttore scientifico dell'istituto italiano di tecnologia e un robot.